Attività professionale disciplinata ai sensi della l. 4/2013

 

 

Nadi Shodana Pranayama

 

 Gli yogi affermano che, nell'uomo ordinario, un gran numero di Nadi non sono permeabili alle energie praniche e che, di conseguenza, l'energia circola male nell'organismo. Poiché il prana è il motore essenziale di tutta la nostra vita fisica e mentale, questa situazione porta con sé vari squilibri psicofisiologici. Uno degli obiettivi iniziali dello yoga è quello di garantire la libera circolazione delle energie praniche a tutti i livelli.

Maggiori informazioni e approfondimenti sono riservati ai corsisti iscritti.

[tratto da: Pranayama la dinamica del respiro - Andrè Van Lysebeth]