Attività professionale disciplinata ai sensi della l. 4/2013

 

 

Lo yoga puo' aiutare chi soffre di pressione alta.

Abbiamo parlato già tante volte dello yoga come vera e propria medicina naturale che può essere utile in diverse situazioni e per affrontare svariate problematiche. Ora arriva una nuova ricerca a confermare quanto già sostenevano precedenti studi ovvero che lo yoga, tra le altre cose, sarebbe in grado di abbassare la pressione sanguigna, rivelandosi quindi un ottimo rimedio per chi soffre di ipertensione.
Lo studio in questione, condotto da un team di ricercatori dell'Università della Pennsylvania e presentato al Meeting annuale dell'American Society of Hypertension di San Francisco, ha preso come campione 120 persone di età media 50 anni, divise in maniera del tutto casuale in 3 gruppi. Solo 58 di essi hanno completato lo studio.
Per un periodo di 24 settimane il primo gruppo ha seguito un programma di yoga, sviluppato in classi da frequentare due o tre volte a settimana, il secondo gruppo è stato invitato a fare passeggiate e a seguire una dieta mentre il terzo faceva entrambe le cose ovvero praticava yoga e seguiva un regime alimentare controllato.
Lo scopo dello studio era quello di valutare l'andamento della pressione sanguigna nei partecipanti prima, durante e al termine dell'esperimento. Quello che si è notato è stato come sia 12 settimane dopo l'inizio della ricerca sia al termine, le persone che avevano praticato yoga avevano visto diminuire la propria pressione più di quanto non fosse avvenuto negli altri gruppi.
Così ha commentato la dottoressa Cohen, coordinatrice della ricerca, come riportato da La Stampa: «Finora sembra molto promettente che lo yoga possa essere una terapia utile per i pazienti con lieve-moderata ipertensione che vogliono evitare l'uso di farmaci. Questa tecnica potrebbe essere utilizzata anche come aggiunta ad altri cambiamenti nello stile di vita».
 
[Francesca Biagioli - wellme.it]